Cinzia Mammoliti: dalla manipolazione mentale alla violenza psicologica nei vari contesti relazionali

Chi manipola fa leva essenzialmente sulle due leve emozionali senso di colpa e paura e tiene legate a sé le persone facendole diventare dipendenti, insicure e timorose. Non sempre la vittima prescelta presenta fragilità evidenti ma il gioco dei manipolatori consiste nell’indebolire chi è forte e fargli abbassare l’autostima.

0 Commenti

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare