Cinzia Mammoliti: “Ci sono dei tratti distintivi nei manipolatori e nelle manipolatrici relazionali che sono stati individuati dalla psicoterapeuta francese Isabelle N. Aga e che riguardano modalità comportamentali e comunicative che vale la pena imparare a riconoscere.

Siamo sotto manipolazione quando per stare bene abbiamo bisogno del riconoscimento della controparte e avvertiamo un disagio se non ce l’abbiamo. Dobbiamo imparare a dare retta al nostro istinto e al nostro intuito per comprendere a pelle con chi si ha a che fare. Quando siamo accecati dagli affetti o dall’amore fatichiamo a riconoscere di essere vittime di manipolazione anche perché spesso lo stesso manipolatore non è consapevole delle proprie dinamiche. Si fatica a pensare che anche un parente stretto possa manipolarci, eppure ciò accade molto più spesso di quanto non si creda.

Tra gli indicatori più significativi c’è la costante sensazione di non essere mai ascoltati veramente e il sentirsi spesso in colpa se non lo si asseconda o avere ansia e paura apparentemente immotivate.

Il manipolatore e la manipolatrice hanno bisogno di controllo sulla relazione e tendono a destabilizzare costantemente chi si relaziona con loro: il non ascolto, o ascolto avverso è una di queste modalità. I manipolatori indossano sempre una maschera e questo ne rende l’individuazione sempre complicata. La maschera più difficile da riconoscere è quella della vittima dal momento che numerosi soggetti, soprattutto donne, la indossano di frequente e non solo per difendersi e deresponsabilizzarsi ma anche perché finiscono col crederci.

I manipolatori mentono sempre, e uno dei sistemi più diffusi per mentire consiste nell’omettere o dire mezze verità. Se smascherare la menzogna è ordinariamente difficile, lo è ancora di più se la vittima crede anche alle bugie che racconta e che si racconta poiché risulta spesso credibile agli occhi degli altri”.

Qui potete guardare gli incontri con Cinzia Mammoliti su l’Arte del comunicare:

  1. Dalla manipolazione mentale alla violenza psicologica nei vari contesti relazionali: due fenomeni ancora troppo poco conosciuti – su Facebook – Youtube    Anchor – Linkedin – Rumble – Odysee      
  2. L’identikit del manipolatore e della manipolatrice relazionale: tratti distintivi e modalità operative – su Facebook – Youtube – Anchor – Linkedin – Rumble – Odysee
  3. Quando si alza l’asticella e si perde il controllo della relazione: profiling dei narcisisti patologici e degli psicopatici – su Facebook – Youtube    Anchor – Linkedin – Rumble – Odysee
  4. La comunicazione manipolatoria: la principale arma utilizzata per controllare la relazione – su Facebook – Youtube – Anchor – Linkedin – Rumble – Odysee
  5. Le conseguenze psico fisiche di rapporti prolungati con manipolatori relazionali e rimedi per uscirne – su Facebook – Youtube – Anchor – Linkedin – Rumble – Odysee

I libri di Cinzia Mammoliti

Sei interessato ad apparire sui nostri canali?